Questa stazione meteorologica è installata a Palo di Sassello (circa 650 metri s.l.m.), in provincia di Savona (Italia) via Bergera 21; i dati sono trasmessi su internet dal 26 febbraio 2013 mentre dal 17 maggio 2014 l’aggiornamento avviene in tempo reale a seguito di attivazione di un server wds5 di ultima generazione. I parametri meteorologici percepiti dalle varie sonde, il conteggio degli accessi al sito, hanno ripreso ad essere registrati dalla stessa data (17.5.14).

 

DEDICO QUESTO SITO A MIO PADRE GIO BATTA RATTO "BACICIN", (9.8.1925 - 23.6.2016), CHE TANTO HA AMATO QUESTO TERRITORIO QUANDO ERA IN VITA. 


Sostengo questo sito web su base volontaria e con alcuni Sponsor. Il sito fornisce dati ed immagini meteorologiche online per la  zona di Palo di Sassello e zone limitrofe (Alberola, Veirera).

 

Le informazioni meteorologiche sono aggiornate ogni 8 secondi (IN TEMPO REALE), 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all'anno e tutto il Sistema è stato concepito per avere il minor numero di disservizi anche se ci troviamo a media montagna.

 

Ringrazio VIVAMENTE TUTTI coloro che hanno collaborato alla realizzazione di ciò che vedete: nel passato, nel presente e per il futuro, perchè "Palo Meteo Live" possa essere  una realtà quotidiana per Residenti e Villeggianti di questo paesino dell'entroterra savonese.


Un ringraziamento particolare a Francesco D'Amico di Barcellona P.G.(BarcellonaMeteo) per la collaborazione prestata allo sviluppo della nuova versione del sito mobile e per il grande e paziente lavoro svolto per programmare in automatico, elaborando i dati della centralina della stazione meteo installata in Paese, le ALLERTE METEO relative a:
- precipitazioni nevose,
- allerta pioggia,
- allerta intensita' di pioggia da rovescio a nubifragio o evento alluvionale,
- allerta clima umido o secco,
- allerta nebbia o brina,
- allerta elevato indice di calore,
- allerta vento gelido,
- allerta vento forte,
sul Territorio di Palo.
Quindi, sulla homepage del sito, possono apparire le importanti informazioni di allerta a titolo di prevenzione generati da sofisticate formule matematiche funzione di tutti i parametri meteo rilevati dalle sonde di giorno e di notte, in ogni stagione dell'anno, con sottile affinamento storico.

a Roberto Caselli di Roma (PomeziaMeteo) per la collaborazione prestata allo sviluppo web degli allerta meteo generali e per la versione per terminali mobili del sito.

 

 

Perchè un sito internet su Palo?

 

I motivi per cui abbiamo intrapreso questa nuova avventura sono molteplici.

 

Vivere Palo è bello, (opportunamente attrezzati per ogni situazione climatica), in qualsiasi stagione dell'anno.

 

Palo rigenera fisicamente e psicologicamente una volta entrati in sintonia con esso.

 

L'aria, la natura, i colori che cambiano in sincronismo con le stagioni aiutano l’equilibrio fisico e riempiono lo spirito: la vista del panorama è unica in quanto, da qualsiasi parte si guardi, l’occhio non è mai offeso ma gusta un ambiente davvero unico.

 

Un posto del genere non doveva rimanere sconosciuto al mondo per cui ci è sembrato giusto imbastire alcune pagine web dedicate a questa località  sperimentare le nuove tecniche trasmissive per rendere il sito veramente LIVE alla vista del Mondo!

 

Certamente dopo 14 anni dalla nascita di www.varazzemeteolive.it, (era il 1999 e ci apprestavamo alle prime esperienze nel campo della Rete), le tecnologie trasmissive legate alla natura della stessa sono completamente cambiate: la possibilità di avere dei Sistemi complessi più veloci e stabili, che permettano l'accesso al mondo Internet da qualsiasi punto del globo, facilitano tutta la costruzione, la manutenzione e gestione di un sito con proprietà LIVE".

 

Al di là dei pensieri tecnici, giunti a metà (e probabilmente anche superata), della nostra esistenza, scoprire una Frazione come Palo, nel Comune di Sassello, in provincia di Savona, ci rende felici!

 

E proprio le telecamere rendono l'effetto che ci eravamo prefissati durante i mesi trascorsi nel mettere a punto la parte tecnica della trasmissione immagini.

 

Come potrete vedere la ripresa delle immagini rende anche visibilità della viabilità (situazione strada), e, nel caso di eventi invernali di particolare entità può diventare utile ai Residenti e Villeggianti, in quanto l’orientamento degli obiettivi si dirige anche verso la strada provinciale che da una parte porta a Sassello e dall’altra ad Alberola.

 

La stazione meteorologica installata è di tipo professionale: ogni parametro è indicato in maniera particolareggiata nelle varie pagine web presenti sul sito; è possibile inserire da remoto un bollettino di allerte meteo e di altezza di eventuale manto nevoso per i mesi invernali.

 

 

Come funziona e cosa utilizza Palo Meteo Live?

 

Penso possano essere soddisfatte alcune curiosità, su come funziona il nostro/vostro sito, con le informazioni di seguito annoverate.

 

Il sito si può definire dinamico in quanto le pagine principali sono aggiornate continuamente (da questo anche la denominazione live).

 

La connessione alla Rete internet è assicurata da tre collegamenti adsl ALICE (640kbs/256kbs disponibili come velocità massima su questo territorio per quanto concerne la rete fissa) + due collegamenti mobili TIM: il primo di recovery per i dati della stazione meteo ,il secondo per la trasmissione su portante 3G delle immagini della cam tre in quanto la zona di tale postazione non è raggiunta dalla Rete fissa.

 

L’attrezzatura impiegata è la seguente e riporta tutte le OMOLOGAZIONI REGOLARI IN CAMPO DI TLC IN BASSA E IN ALTA FREQUENZA:

 

- 3 modem/router adsl wi-fi a 2,4 gigahertz;

 

- 1 router/repeater su link wi-fi a 2,4 gigahertz;

 

- 1 modem/router 3g umts wi-fi a 2,4 gigahertz;

 

- 1 chiavetta hspda;

 

- 3 contenitori da esterno stagni per proteggere dagli agenti atmosferici (soprattutto nel periodo invernale) i dispositivi elettronici esterni remoti (cam due, tre e quattro);

 

- 1 contenitore esterno stagno, con ventilazione forzata crono-termostata (nel periodo estivo) contenente la centralina della stazione meteo, il server WDS5, la cam uno ed il primo router-repeater;

 

- 4 webcam IP da esterno (le caratteristiche sono presenti sui vari link CAM 1, CAM 2, CAM 3 e CAM 4);

 

- 2 sonde per la misura della temperatura (esterna/interna);

 

- 1 sonda per la pressione;

 

- 2 sonde per l’umidita' (esterna/interna);

 

- 1 schermo solare che protegge le sonde esterne di temperatura, umidità e pressione;

 

- 1 pluviometro;

 

- 1 anemometro;

 

- 1 stazione meteorologica completa con centralina di gestione automatica di ogni parametro meteo che entra in gioco, con collegamento usb verso il computer fino al 16 maggio 2014 e successivamente verso un server wds5 e collegamento radio a 430 megahertz (omologato, a minima potenza a norma di legge e integrato nel Sistema) verso le sonde esterne;

 

- 1 computer di ultima generazione fino al 16.5.14;

 

-1 server wds5 di ultima concezione dal 17.5.14;

 

- 1 gruppo di continuità per eventuale mancanza di rete elettrica.

 

Sul computer, fino a maggio 2014, sono stati  in funzione contemporaneamente tre programmi/software diversi che gestivano, (in completa autonomia ma in dialogo tra di loro), la ricezione ed elaborazione dei dati meteorologici prelevati in tempo reale: oggi tutto questo è gestito esclusivamente ed egregiamente dal gioiello tecnologico, nel campo meteo, wds5.


Le sonde esterne della Stazione Meteorologica sono alimentate dal sole che mantiene in tampone una piccola batteria. Un trasmettitore radio a 430 Mhz (omologato a minima potenza a norma di legge integrato nel Sistema) , sempre alimentato dal sistema batteria/celle solari, trasmette i dati meteo alla centralina. Questa è fornita di un ricevitore radio sintonizzato sulla frequenza del trasmettitore esterno. I dati quindi vengono aggiornati verso la centralina con un polling di ogni 8 sec (in pratica IN TEMPO REALE). L'aggiornamento dei dati così veloce si evidenzia particolarmente sulla lettura della velocità e direzione del vento che, se presente, è in sincronismo con l'aggiornamento del sito, in homepage. I grafici meteo risultano essere sempre aggiornati con frequenza veloce (intorno ai 5 minuti). Tutte le sonde di rilevamento dei parametri meteo, dal 8.7.2015, sono state posizionate in area piu' consona per le misure. In particolare l'anenometro ora si trova in postazione dove i venti possono essere misurati con precisione da qualsiasi direzione provengano.

Le riprese video sono in tempo reale, da 650 e 1000 metri s.l.m., - vedi descrizione al link WEBCAM: da agosto 2014 (CAM 2) e dicembre 2014 (CAM 4), da dicembre 2015 (CAM 1 E CAM 3), - anche in streaming e da agosto 2016 la CAM 1 anche in HD - e la trasmissione di ogni tipo di file generato dal Sistema viene immediatamente trasferito sulla Rete internet su server Linux e quindi visibile su www.palometeolive.it .
Dal 15.4.18 dismesso lo streaming delle webcam e aggiornato l'instradamento delle immagini per mantenere il copyrigth delle stesse.

Dal 13.02.16 è stata attivata la nuova Piattaforma di sensori remoti a 1000 metri s.l.m. con 5 nuove sonde di rilevazione meteo (in localita' Alberola-Veirera).
Queste sono coordinate da una centralina che riceve i dati via radio a 846 megahertz e che, tramite un Sistema di accesso alla Rete Internet costituito dal dispositivo webserver meteobridge di ultima generazione, trasmette i dati in tempo reale sul sito www.palometeolive.it a complemento di quelli gia' presenti dalle precedenti sonde a Palo paese. Per trasmettere su internet vengono utilizzati dei collegamenti di Rete Mobile TIM con router 3G in quanto queste aree non possono essere servite dalla Rete Fissa.


In questo caso l’attrezzatura impiegata è la seguente:

- 2 modem/router 3g umts wi-fi a 2,4 gigahertz;

 

- 1 sonda per la misura della temperatura esterna;

 

- 1 sonda per la pressione;

 

- 1 sonda per l’umidita' esterna;

 

- 1 schermo solare che protegge le sonde esterne di temperatura, umidità e pressione;

 

- 1 pluviometro;

 

- 1 anemometro;

 

- 1 centralina collegata ad un server meteobridge e collegamento radio a 846 megahertz verso le sonde esterne dislocate su vasta area;

 

-1 server meteobridge di ultima concezione;

 

Il tutto in funzione 24 ore su 24, 365 giorni all'anno con aggiornamenti meteo ogni 8 secondi e con aggiornamento video ad ogni accesso di ogni singolo visitatore senza limite di utenza contemporanea.

 

Che dire... abbiamo utilizzato le risorse più tecnologiche e moderne che potevano essere presenti nel mondo dell'elettronica, delle telecomunicazioni e della meteorologia nell'anno 2013 ed abbiamo proseguito con la stessa logica anche negli anni successivi 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018.

 

E il risultato lo vedete sul web perche Palo…è sempre Palo!

 

Buona navigazione.

 

Giovanni Ratto

Aggiornamento del 15 aprile 2018 (Cambio trasmissione immagini webcam per mantenere il copyrigth)